Territorio

Le caratteristiche territoriali e demografiche dell’Area

Area territoriale di riferimento

L’ambito territoriale di riferimento per la “Strategia nazionale per le aree interne” – denominata area interna Basso Sangro – Trigno – si estende per 761 kmq ed è costituito da 33 Comuni della provincia di Chieti localizzati dalla Maiella orientale fino ai confini con il Molise, interessando le aree interne delle vallate dell’Aventino, del Sangro, del Sinello e del Trigno. I Comuni dell’ambito rappresentano circa il 32 per cento dei Comuni della provincia di Chieti e poco più del 10 per cento di tutti i Comuni abruzzesi.

-> Caratteristiche e siti di interesse dei 33 Comuni interessati

La popolazione residente nell’ambito territoriale di riferimento, pari a 22.200 abitanti, costituisce il 5,7 per cento della popolazione complessiva della provincia di Chieti e l’1,7 per cento degli abitanti della Regione. 

La superficie interessata dall’ambito rappresenta quasi il 30 per cento del territorio della provincia di Chieti e il 7 per cento della superficie regionale.

CARATTERISTICHE TERRITORIALI AREE INTERBE

Ambito territoriale su Regione Abruzzo

Diapositiva1

 

Le caratteristiche demografiche

La popolazione

Il comprensorio considerato presenta una costante decrescita demografica registrata tra il 2001 e il 2011 e 1971-2011[1]. Tutti i Comuni registrano una riduzione degli abitanti, alcuni con percentuali contenute altri con picchi che vanno oltre il 55% e 70%; questo fenomeno risulta più marcato per Comuni di piccole dimensioni (popolazione di alcune centinaia di abitanti). In un’analisi territoriale di area più vasta, emerge chiaramente il fenomeno dello spostamento della popolazione verso le aree di fondovalle, quelle urbane e lungo la costa del territorio provinciale.

Popolazione: anni 1971-2011 (variazioni percentuali)

figura 3

L’anzianità della popolazione e l’indice di vecchiaia

Il rapporto tra la popolazione con almeno 65 anni sul totale della popolazione residente ci restituisce una chiara fotografia di un territorio abitato da una percentuale elevata di anziani.

quota anziani

quota anziani

In linea generale dai dati di cui sopra emerge un’area a macchia di leopardo con caratteristiche diverse riscontrabili in tre sub-ambiti caratteristici.

La Maiella Orientale evidenzia alcuni valori vicini alla media nazionale e, quindi, meno problematici.

Il Sangro presenta condizioni molto negative ad eccezione di Villa Santa Maria che rappresenta il Comune di riferimento.

L’Alto Vastese si caratterizza anch’esso per un’elevata debolezza fatti salvi i Comuni di Castiglione Messer Marino e Montazzoli.

 

Quota anziani 2011 (percentuale)Schermata 2014-09-23 alle 10.43.31 

[1] Sono stati utilizzati i dati disponibili sul sito www.dps.gov.it, sezione aree interne

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>