Arrampicata

ARRAMPICATA FARA SAN MARTINOL’area interna Basso Sangro – Trigno offre due suggestive location per avventurarsi nell’arrampicata.

A Fara San Martino (Comune ai confini dell’area Basso Sangro – Trigno), immersa nel parco nazionale della Maiella, c’è una maestosa falesia dove è possibile fare arrampicate, organizzate dal Cai di Fara San Martino.

Le vie sono state quasi tutte ristrutturate con FIX d’acciaio inox da 10mm, fittoni resinati e catene per la discesa, tutto materiale testato; inoltre, si è cercato di pulire con cura i tracciati togliendo sassi pericolanti.

Nonostante tutto ciò si fa presente che l’arrampicata sportiva è un’attività rischiosa che necessità di particolari cognizioni e competenza per essere praticata. Durante l’esercizio si rende necessario l’uso di attrezzature le quali devono essere utilizzate da personale esperto.

LE VIE

Sono oltre 60 le vie nella falesia che vanno dal 5a al 7c della scala francese.
Lunghezza dai 12m ai 30m.
Roccia calcarea.
Arrampicata tecnica prevalentemente in placca.
Da sfruttare molto l’aderenza, piccoli appigli.
Pareti appoggiate, verticali o leggermente strapiombanti.
Vi si arriva comodamente in macchina

SETTORI

La falesia inizia a ridosso delle Gole di San Martino, arriva oltre il Monastero sepolto, in pratica nello spazio di poche centinaia di metri ci sono quasi tutte le vie.

Per gestire la falesia in modo più chiaro è stata divisa in cinque settori.

Settore Gole

E’ il primo che si incontra a circa 20m dal parcheggio di fronte all’orto botanico, dove inizia anche il sentiero che porta a Monte Amaro.

Settore Monastero

Si trova ancora prima di uscire dalle Gole con la prima via sulla sinistra “Boston 2″ (questa fu la prima via aperta a Fara San Martino in stile alpino e fu tracciata da un arrampicatore locale). In questo settore le vie sono sia sulla parete destra che su quella sinistra.

Settore Muretto

Si incontra seguendo il sentiero. Dal Monastero sepolto si supera un piccolo terrapieno si incontra un muretto e a ridosso ci sono le vie, le altre si trovano dalla parte opposta della vallata vicino al recinto pastorale.

Settore Pizz de San Martine

Questo settore è situato immediatamente dopo il “Settore muretto” a circa 200 metri sulla destra continuando a camminare lungo lo stesso sentiero.

Settore Chieti

Si trova dalla parte opposta del parcheggio (lato nord) alla distanza di circa 100m. Dopo la staccionata che imbocca il sentiero per Monte Amaro si gira subito a destra, si risale una piccola costa di brecciame che porta su un piano e di fronte a circa 30m iniziano le vie.

Settore Chiesetta

Si trova sopra la chiesetta dell’Uliveto. Passando a fianco della chiesetta si risale per circa 50m. Ci sono vie di 5 grado. “Specchio” dove l’aderenza e l’equilibrio fanno da padrone.

Sito internet: www.caifarasanmartino.it

.

Altrettanto affascinanti sono le arrampicate che è possibile fare a Pennadomo.

Le prime vie risalgono alla fine degli anni ’80 ad opera di Giorgio Ferretti e negli venti anni che sono passate queste “Lisce” sono state le protagoniste di una buona fetta della storia dell’arrampicata abruzzese, costituendo un formidabile terreno di scalata sia per l’arrampicata sportiva sia per le vie di più tiri da proteggere.

Negli ultimi anni la manifestazione “Maratona di Arrampicata” organizzata dall’Abruzzo Climb ha portato una notevole crescita del numero di vie e la richiodatura degli intinerari. Questo è stato reso possibile grazie all’attuale amministrazione comunale che ha creduto subito e lavorato per lo sviluppo di questo sport come risorsa naturale unica. In futuro, questo genere di attività turistico sportivo potrebbe diventare una nuova realtà economica per un paesino popolato prevalentemente da anziani.

Tipo di roccia: Calcare grigio e giallo molto duro,con alcuni tratti di conglomerato.
Stile di arrampicata: prevalentemente tecnica, in tutti i casi richiede molta forza di dita.
Difficoltà: Dal 4C al 8B (livello medio 6C)
Chiodatura: Ottima con calata su catena in tutte le vie.
Settori: CIMA FUMOSA (4C-7B) SOLITUDINE (6B-7B) PLACCHE DELL’OASI (6B-8B) DIETRO LE PLACCHE (5C-6A) RESEGONE (5C-8A)
Esposizione: EST e OVEST (dipende dal lato in cui si arrampica)
Altitudine: 400slm

Numero vie: 67
ELENCO VIE: PARETONE – PLACCHE DELL’OASI – RESEGONE – RESEGONE EST – SOLITUDINE – CIMA FUMOSA – DIETRO LE PLACCHE (fonte: www.abruzzoverticale.it)

(Crediti immagini: http://naturabruzzo.blogspot.it/ – Cai Fara San Martino)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>