Strategia Regione Abruzzo

La Strategia regionale

La Regione Abruzzo, facendo propria la Strategia nazionale per le Aree interne, nell’ambito della Programmazione 2014-2020 ha voluto assumere un focus specifico nei confronti delle politiche di sviluppo dei territori interni più deboli ma, allo stesso tempo, strategici per l’economia regionale. Le Aree Interne costituiscono una delle tre opzioni strategiche di intervento per la Programmazione 2014-2020, insieme a “Mezzogiorno” e “Città” ed il rilancio delle aree interne viene visto come fondamentale e strategico per il rilancio dell’intera Italia.

In stretta sinergia con la “Strategia nazionale per le aree interne del Paese”, fondata sull’intervento congiunto della politica di coesione e delle politiche nazionali settoriali, la Regione Abruzzo intende promuovere la massima collaborazione tra le politiche di sviluppo rurale e la programmazione a valere su FESR, FSE e FEASR, avvalendosi in particolare di tutte le opportunità rese disponibili dai nuovi regolamenti per una concreta integrazione delle fonti finanziarie.

Nel definire i territori da includere nella Strategia per le Aree interne, si è utilizzato come base di analisi il lavoro di mappatura dei territori su base nazionale effettuato dal Dipartimento per le politiche di sviluppo (DPS). In particolare, sono state sviluppate delle analisi socio-economiche per una prima lettura oggettiva del territorio abruzzese, che verranno poi sottoposte al vaglio dei parterariati locali e di tutti gli stakehoder coinvolti, in relazione alle pregresse esperienze nella programmazione negoziata e nell’associazionismo comunale.

La zonizzazione delle Aree interne viene considerata strumento per circa 80.000 abitanti con il superamento della logica delle province; verrà articolata successivamente una pluralità di strumenti per rilevare condizioni di forza e debolezza che, oggetto di idonei e aderenti strumenti di programmazione regionalista, dovranno liberare tutte le potenzialità di cui sono portatrici.

 STRATEGIA REGIONALE AREE INTERNE

Le aree selezionate

Sono state individuate 4 aree da candidare per la Strategia nazionale delle aree interne: Area Basso Sangro – Trigno; Area Val Fino – Vestina; Area Gran Sasso – Valle Subequana; Area Valle Roveto – Valle del Giovenco.

Le quattro aree individuate sono state studiate a livello statistico sulla base dei dati comunali, resi disponibili dal DPS con particolare riferimento agli indicatori e alle variabili demografiche, morfologiche ed ambientali, salute, scuola e trasporti.

mappa

 

-> Strategia aree interne Regione Abruzzo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>