Pineta

TORRICELLA PELIGNA

Pineta Comunale “Antonio Porreca”

La cittadina di Torricella Peligna è posta di fronte alla Maiella, tra le valli dei fiumi Sangro e Aventino; gode di un’ampia visuale sul territorio che si estende all’intorno. Grazie alla sua posizione panoramica a 910 metri di altitudine, alla salubrità dell’aria, all’ottimo clima, è sempre stata meta preferita di molte famiglie che amavano e tuttora amano trascorrervi soprattutto la stagione della villeggiatura  estiva.

Concorre ad accrescerne le attrattive naturali la Pineta Comunale, situata su un’altura alla periferia del centro urbano e rinomata come luogo di riposo e di ritrovo, soprattutto tra i giovani.

La Pineta nacque nel 1922 dall’idea di Antonio Porreca, che non solo si adoperò per progettarla e realizzarla, ma per molti anni la curò personalmente; oggi la Pineta porta il suo nome.

Concittadino, collaboratore e successore di Porreca nella custodia della Pineta fu la guardia comunale Luigi Di Iorio.

Grazie a questi due benemeriti cittadini, che riuscirono a coinvolgere nell’impresa tutti gli abitanti di Torricella, la Pineta ben presto divenne un’oasi arboricola di grande efficienza: attualmente è divenuta un vero e proprio bosco di pini, abeti e tuie, attrezzato anche per la sosta, il passeggio, i giochi per bambini e giovani.

I turisti considerano  la Pineta come il simbolo di Torricella, un luogo dove è possibile godere la frescura estiva e ristorarsi dalle fatiche del lavoro quotidiano.  D’altro canto, quest’oasi di verde è una preziosa fonte di ossigeno per gli abitanti della cittadina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>