Abetina

ROSELLO

Riserva Naturale Regionale Abetina di Rosello

La Riserva Naturale nota col nome di Abetina di Rosello si trova nella media valle del fiume Sangro, in una località prossima al confine tra le due regioni un tempo unite, ma oggi distinte amministrativamente, l ‘ Abruzzo e il Molise.

La Riserva, sita in una località prossima al centro abitato di Rosello, è estesa per 211 ettari e comprende il bosco di proprietà comunale che costituisce uno degli ultimi nuclei forestali con presenza di abete bianco, il cui nome scientifico è “ Abies alba”. La sua altitudine sul livello del mare varia tra una quota minima di 850 metri e i 1279 metri del Monte Castellano.

La Riserva è attraversata per tutta la sua lunghezza dal torrente Turcano, un affluente di destra del fiume Sangro, che lungo il corso offre scorci di suggestiva bellezza paesaggistica.

Quasi tutto il territorio è coperto dal bosco di abeti; soltanto nelle aree marginali si trovano terreni a pascolo con vegetazione a cespugli. Tuttavia, essendo ormai ridotto di molto l’utilizzo di questi pascoli a causa della diminuzione dell’entità numerica del bestiame  domestico e da lavoro, gradualmente la vegetazione spontanea sta riprendendo il sopravvento e invade zone sempre più consistenti della Riserva.

Verso la montagna fa da confine alla Riserva il tratturo secondario che collegava il monte Secine  al fiume Biferno.

L’ Abetina di Rosello confina pure con un’altra Abetina, quella denominata “di Selva Grande”, situata nel territorio comunale di Castiglione Messer Marino.

Un’escursione  all’interno dell’Abetina offre al turista non solo l’occasione di respirare aria pura e balsamica, ma anche di ammirare suggestivi scorci di paesaggio naturale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>